Spugna al cioccolato 

La spugna (o pane di Spagna al microonde) non è soltanto un elemento decorativo ( come tanti sostengono) di un dessert.

Anzi se fatta bene e buona è una vera e propria preparazione principale di un Dolce.

Ecco, una buona spugna al cioccolato 70%:

200 g uova

15 g acqua

70 g zucchero

15 g miele acacia

1 g di sale fino

20 g di farina

100 g cioccolato 70%

Frullare tutti gli ingredienti, cioccolato sciolto , in un mixer.

Riempire il sifone, caricare con due cartucce e lasciare riposare almeno 2 ore in frigo.

Riempire dei bicchierini di plastica a metà  e cuocere a 800watt per 50″

Far riposare a testa in giù prima di sformare .

Annunci

TARTE TATIN di pesca nettarina, mandorle salate e gelato alla camomilla

La prima volta che ho fatto la TARTE TATIN di pesche è stato due anni fa.

Me ne sono innamorato.

La pesca viene cotta una soluzione dolce acida, senza burro (come la preparazione classica) successivamente avvengono due cotture in forno, con un piccolo intervallo a -30*C.

Mandorle cotte in acqua salata e poi tostate in forno.

Il gelato alla camomilla per me vuol dire RILASSARSI, sia per il gusto della camomilla e naturalmente per i suoi principi, ma anche ad andare per i campi a raccoglierla.

Pane con orzo tostato e orzo candito

Un pane particolare al gusto, molto persistente anche nei profumi.

Un pane che si sposa molto bene con i sapori forti.

Ho voluto aggiungere una consistenza in più, anche nel pane, con dell’orzo candito.

L’orzo tostato è un prodotto di Claudio Grossi , un orzo che viene accarezzato delicatamente da aria calda, quindi una tostatura molto delicata.

Pesca, grani di lamponi, mascarpone e finta meringa di pesche 

La stagione estiva è sempre magica per la mia pasticceria.

Ti permette di lavorare con frutta buonissima che bisogna toccare il meno possibile.

Questo dessert è composto:

• frullato di pesche mature ( con le bucce)

• grani di lamponi ( lamponi abbattuti e frantumati)

• chantilly al mascarpone 

• croccante di mandorle

• finta meringa di pesche (frullato di pesche montato e poi disidratato

Alla frutta non è stato aggiunto ne zucchero e ne altri ingredienti che possano alterare il gusto o il grado zuccherino naturale.

LIEVITATI- LIEVITO II PARTE – DIFFERENZA TRA LIEVITO MADRE E LIEVITO DI BIRRA

Partiamo dal fatto che il LIEVITO MADRE conferisce una conservabilità più lunga al lievitato; grazie alla maggior acidità delle paste il lavorazione che rallentano le muffe.

Consente di ottenere un’ alveolatura più regolare perché permette di controllare meglio l’acqua libera, questo è dovuto ad un processo fermentativo più lungo.

I prodotti ottenuti con il LIEVITO MADRE hanno anche una maggiore digeribilità dovuta alla lunga azione enzimatica della lievitazione.

Il LIEVITO DI BIRRA invece, consente una maggiore velocità di lievitazione è di più facile impiego.

Si ha la possibilità di produrre in tempi brevi utilizzando farine più deboli e di conseguenza più economiche ma, il prodotto, di conseguenza invecchia velocemente.

La lievitazione con LIEVITO DI BIRRA sfrutta l’azione di agenti attivi vivi, si può chiamare anche lievitazione biologica.

Con questo tipo di lievitazione si ottiene un prodotto dagli aromi decisi, soprattutto se gli impasti sono dosati per fermentazioni lunghe, 0,5%- 1% sul peso della farina.

Scegliete, quindi che LIEVITO usare per le vostre preparazioni… eventualmente, iniziate il vostro personale LIEVITO MADRE, dandogli  un nome; perché ogni LIEVITO MADRE ha un nome d’identità 🙂